Author: Adriano Angelucci

Terremoto: il conforto della preghiera non lascia gli anziani colpiti dal sisma

Anziani colpiti dal terremoto sono ospiti di una casa di riposo del capoluogo. Il sisma ha interrotto la loro quotidianità, ma non ha spezzato la loro fede. «Sui fiumi di Babilonia, là sedevamo piangendo al ricordo di Sion. Ai salici di quella terra appendemmo le nostre cetre. Là ci chiedevano parole di canto coloro che ci avevano deportato, canzoni di gioia, i nostri oppressori: “Cantateci … Continua a leggere Terremoto: il conforto della preghiera non lascia gli anziani colpiti dal sisma »

Un ricordo di Andrea Milardi: così nacque il Trofeo Don Bosco

«Pronto, casa Milardi? Cerco il professor Andrea». Ha inizio così la mia amicizia con Andrea, una domenica mattina di gennaio del 1998. Lo cercavo perché il mio parroco di allora, don Mario Laureti a Villa Reatina, ebbe la bella idea di festeggiare il Santo Patrono con una manifestazione sportiva per i giovani del quartiere. E chi meglio di lui poteva realizzare questo desiderio? Dopo un’ora … Continua a leggere Un ricordo di Andrea Milardi: così nacque il Trofeo Don Bosco »

La gioia che non ti aspetti

È quando meno te lo aspetti che nella tua vita di fede si illumina un mondo nuovo e si schiudono orizzonti inaspettati. Poche domeniche fa, si è celebrato in parrocchia un battesimo. Grazie a Dio è un evento frequente, vista l’estensione del quartiere e l’elevato numero di coppie giovani. C’è una adeguata preparazione, sia ai genitori che ai padrini, nella quale si affronta il sacramento … Continua a leggere La gioia che non ti aspetti »

«Posso benedirti anche io?»

«Posso benedirti anche io?» Con queste parole dolci, al termine della Liturgia della Parola che settimanalmente, nel mio ministero diaconale, celebro in una casa di riposo cittadina, mi si è avvicinata un’anziana ospite. «Certo che puoi». Mi ha dato un bacio sulla guancia. È la prima volta che mi accade. Questa donna, molto avanti negli anni, a volte assente nei suoi pensieri, mi ha confermato … Continua a leggere «Posso benedirti anche io?» »

Dialogando con un vecchio muratore

Tempo fa, dialogavo con un vecchio muratore che opera nei cantieri intorno alla cattedrale della prossima uscita del nostro vescovo Delio. Ricordo bene le sue parole: «È quando si scende da cavallo che si vede la sincerità delle persone ed io sono abituato a portare sempre rispetto e stima, a salutare e rispettare sempre». Chiaramente il tutto riferito all’evento di cui non avrei voluto scrivere … Continua a leggere Dialogando con un vecchio muratore »

V Domenica di Quaresima Anno B (Gv 12,20-33)

In quel tempo, tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c’erano anche alcuni Greci. Questi si avvicinarono a Filippo, che era di Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere Gesù». Filippo andò a dirlo ad Andrea, e poi Andrea e Filippo andarono a dirlo a Gesù. Gesù rispose loro: «È venuta l’ora che il Figlio dell’uomo sia glorificato. In … Continua a leggere V Domenica di Quaresima Anno B (Gv 12,20-33) »

IV Domenica di Quaresima Anno B (Gv 3,14-21)

In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo:  «Come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna. Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo … Continua a leggere IV Domenica di Quaresima Anno B (Gv 3,14-21) »

III Domenica di Quaresima Anno B (Gv 2,13-25)

Si avvicinava la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete. Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò tutti fuori del tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: «Portate via di … Continua a leggere III Domenica di Quaresima Anno B (Gv 2,13-25) »

II Domenica di Quaresima – Anno B (Mc 9,2-10)

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli. Fu trasfigurato davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime: nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche. E apparve loro Elia con Mosè e conversavano con Gesù. Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: “Rabbì, è bello per noi essere … Continua a leggere II Domenica di Quaresima – Anno B (Mc 9,2-10) »

I Domenica di Quaresima – Anno B (Mc 1,12-15)

In quel tempo, lo Spirito lo sospinse nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo». (Mc 1,12-15) Gesù, tentato da … Continua a leggere I Domenica di Quaresima – Anno B (Mc 1,12-15) »

I bambini e noi

Una delle gioie più grandi, nel corso della nostra vita, è accondiscendere ai capricci dei propri nipoti. È lì che anche il carattere più burbero e serioso si scioglie come “neve al sole”. È un grande dono per chi vive questa esperienza di vita di essere “nonni” e cambia molto il modello di vita di un genitore, che non chiamato ad assolvere il suo compito … Continua a leggere I bambini e noi »

Se anche la mamma fa paura…

«Chi scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, è molto meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare». (Mc 9,42). Ho scelto queste parole di Gesù, dal Vangelo di Marco, che ci accompagna in questo anno liturgico, ma la stessa frase è riportata identica nei sinottici e ciò denota l’importanza che ricopre. … Continua a leggere Se anche la mamma fa paura… »

Essere Chiesa è restituire al Signore i suoi doni

La parola “Chiesa”, deriva dalla lingua latina “ecclesĭa”, che a sua volta deriva dal greco “ekklēsía”. Con questa inusuale premessa voglio introdurre una riflessione legata la mondo che viviamo. Mentre nell’epoca greca il termine indicava l’assemblea pubblica che si riuniva, nella logica cristiana esprime la comunità dei credenti in Gesù Cristo. La prima Chiesa, sappiamo che è la comunità di Gerusalemme affidata a Maria e … Continua a leggere Essere Chiesa è restituire al Signore i suoi doni »

La grazia di accompagnare

Ho la grazia di accompagnare, come catechista, un gruppo di ragazzi della mia parrocchia al sacramento della Cresima. Sono ragazzi e ragazze nel pieno dell’adolescenza. Stanno vivendo quella età di mezzo, complessa e bella, che prelude alla maturità personale. Quell’età – lo sanno bene i genitori – che vede trasformare la propria voce, il proprio corpo nel turbinio della crescita, rendendo fragili e delicati come … Continua a leggere La grazia di accompagnare »

Le carrube dei maiali

Non possiamo che sobbalzare di sdegno di fronte all’orribile destino delle tre suore saveriane in Burundi. Il nostro pensiero va a loro, che hanno dedicato l’intera vita alla missione, portando Gesù e il suo amore in terre remote, ai bisognosi e ai lontani. Ho conosciuto tanti missionari, consacrati e laici, giovani e anziani. Parlandomi della loro “Africa”, della loro esperienza, sprizzavano gioa e entusiasmo da tutti … Continua a leggere Le carrube dei maiali »

Estate difficile. Dare il meglio con la forza della fede

Nonostante tutto. È il pensiero che emerge in questa estate metereologicamente strana, ma che ci permettere di vivere normalmente le tradizioni. Mi riferisco alle numerose feste dei paesi che costellano il nostro territorio in questo periodo. In queste serate serene, rispetto ad altri luoghi della nostra penisola, è facile ascoltare il rumore dei fuochi d’artificio che coronano le processioni e le feste in corso, risuonando … Continua a leggere Estate difficile. Dare il meglio con la forza della fede »

Le immagini di morte e la risorsa della preghiera

Viviamo un mondo in cui l’immagine prevale su ogni altra forma di comunicazione. Ma non dobbiamo lasciarci travolgere e condizionare da ciò che la modernità ci offre e impone. Attraverso l’immagine possiamo e dobbiamo pensare, discernere e approfondire ciò che viviamo. Mi riferisco all’agghiacciante foto che ritrae un bambino iracheno: mostra come trofeo la testa mozzata di un “nemico”. Non possiamo colpevolizzare il bambino, ma … Continua a leggere Le immagini di morte e la risorsa della preghiera »

Ritiro della comunità diaconale: meditazione e incontro

Nell’accogliente monastero delle suore di Santa Filippa Mareri, a Borgo S.Pietro di Petrella Salto, nei giorni 20 e 21 Giugno, si è svolto l’annuale ritiro, dedicato agli esercizi spirituali, della comunità diaconale diocesana. È sempre necessario, in ogni attività umana e in particolare nel contesto ecclesiale, incontrarsi per scambiare le proprie esperienze pastorali, approfondire la conoscenza della Parola di Dio e il proprio ruolo nel … Continua a leggere Ritiro della comunità diaconale: meditazione e incontro »

XXV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C (Lc 16,1-13)

Una lode inaspettata Gesù diceva ancora ai suoi discepoli: «Un uomo ricco aveva un fattore, il quale fu accusato davanti a lui di sperperare i suoi beni. Egli lo chiamò e gli disse: “Che cos’è questo che sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché tu non puoi più essere mio fattore”. Il fattore disse fra sé: “Che farò, ora che il padrone … Continua a leggere XXV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C (Lc 16,1-13) »

II domenica di Quaresima – Anno C (Lc 9,28b-36)

Trasfigurazione di Cristo

Facciamo tre tende In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. E, mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. Ed ecco due uomini parlavano con lui: erano Mosè ed Elia, apparsi nella loro gloria, e parlavano della sua dipartita che avrebbe portato a compimento a Gerusalemme. Pietro e … Continua a leggere II domenica di Quaresima – Anno C (Lc 9,28b-36) »

I domenica di Quaresima – Anno C (Lc 4,1-13)

gesù nel deserto

Non tenterai il Signore Dio tuo Gesù, pieno di Spirito Santo, si allontanò dal Giordano e fu condotto dallo Spirito nel deserto dove, per quaranta giorni, fu tentato dal diavolo. Non mangiò nulla in quei giorni; ma quando furono terminati ebbe fame. Allora il diavolo gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ a questa pietra che diventi pane». Gesù gli rispose: «Sta scritto: … Continua a leggere I domenica di Quaresima – Anno C (Lc 4,1-13) »

IV domenica di Pasqua, commento al Salmo

La pietra scartata è divenuta angolare Rendete grazie al Signore perché è buono, perché il suo amore è per sempre. È meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nell’uomo. È meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nei potenti. Ti rendo grazie, perché mi hai risposto, perché sei stato la mia salvezza. La pietra scartata dai costruttori è divenuta la pietra d’angolo. Questo è stato fatto dal Signore: una … Continua a leggere IV domenica di Pasqua, commento al Salmo »

I domenica di Quaresima, commento al salmo

Tutti i sentieri del Signore sono amore e fedeltà Fammi conoscere, Signore, le tue vie, insegnami i tuoi sentieri. Guidami nella tua fedeltà e istruiscimi, perché sei tu il Dio della mia salvezza; Ricordati, Signore, della tua misericordia e del tuo amore, che è da sempre. Ricordati di me nella tua misericordia, per la tua bontà, Signore. Buono e retto è il Signore, indica ai … Continua a leggere I domenica di Quaresima, commento al salmo »

V domenica del tempo ordinario – Anno B, commento al salmo

Risanaci, Signore, Dio della vita. È bello cantare inni al nostro Dio,è dolce innalzare la lode. Il Signore ricostruisce Gerusalemme, raduna i dispersi d’Israele; Risana i cuori affranti e fascia le loro ferite. Egli conta il numero delle stelle e chiama ciascuna per nome. Grande è il Signore nostro,grande nella sua potenza; la sua sapienza non si può calcolare. Il Signore sostiene i poveri,ma abbassa fino a terra i malvagi. … Continua a leggere V domenica del tempo ordinario – Anno B, commento al salmo »

III domenica del tempo ordinario – Anno B, commento al salmo

Fammi conoscere, Signore, le tue vie Fammi conoscere, Signore, le tue vie, insegnami i tuoi sentieri. Guidami nella tua fedeltà e istruiscimi, perché sei tu il Dio della mia salvezza; ricordati di me nella tua misericordia e del tuo amore che è da sempre ricordati di me nella tua misericordia per la tua bontà, Signore. Buono e retto è il Signore, indica ai peccatori la … Continua a leggere III domenica del tempo ordinario – Anno B, commento al salmo »

II domenica del tempo ordinario – Anno B, commento al salmo

Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volontà Ho sperato, ho sperato nel Signore, ed egli su di me si è chinato, ha dato ascolto al mio grido Mi ha messo sulla bocca un canto nuovo, una lode al nostro Dio. Sacrificio e offerta non gradisci,gli orecchi mi hai aperto, non hai chiesto olocausto né sacrificio per il peccato.  Allora ho detto: “Ecco, io … Continua a leggere II domenica del tempo ordinario – Anno B, commento al salmo »

IV Domenica di Avvento (Anno B), commento al salmo

Canterò per sempre l’amore del Signore Canterò in eterno l’amore del Signore, di generazione in generazione farò conoscere con la mia bocca la tua fedeltà, perché ho detto: “È un amore edificato per sempre; nel cielo rendi stabile la tua fedeltà”. “Ho stretto un’alleanza con il mio eletto, ho giurato a Davide, mio servo. Stabilirò per sempre la tua discendenza, di generazione in generazione edificherò … Continua a leggere IV Domenica di Avvento (Anno B), commento al salmo »

III Domenica di Avvento (Anno B), commento al salmo

La mia anima esulta nel mio Dio L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva. D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente e Santo è il suo nome: di generazione in generazione la sua misericordia si stende su quelli che lo temono. Ha … Continua a leggere III Domenica di Avvento (Anno B), commento al salmo »

II Domenica di Avvento (Anno B), commento al salmo

Mostraci la tua misericordia, donaci la tua salvezza Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: egli annuncia la pace per il suo popolo, per i suoi fedeli. Sì, la sua salvezza è vicina a chi lo teme, perché la sua gloria abiti la nostra terra. Amore e verità s’incontreranno, giustizia e pace si baceranno. Verità germoglierà dalla terra e giustizia si affaccerà dal cielo. Certo, … Continua a leggere II Domenica di Avvento (Anno B), commento al salmo »

I Domenica di Avvento (Anno B), commento al salmo

Signore, fa’ splendere il tuo volto e noi saremo salvi. Tu, pastore d’Israele, ascolta,seduto sui cherubini. Risveglia la tua potenza e vieni a salvarci. Dio degli eserciti, ritorna!Guarda dal cielo e vedi e visita questa vigna, proteggi quello che la tua destra ha piantato, il figlio dell’uomo che per te hai reso forte. Sia la tua mano sull’uomo della tua destra, sul figlio dell’uomo che … Continua a leggere I Domenica di Avvento (Anno B), commento al salmo »