Assemblea degli iscritti Uil della Valle del Turano

In occasione della fine del Carnevale la Uil Pensionati della Valle del Turano ha riunito i suoi iscritti e simpatizzanti in assemblea nel Ristorante iI Vigneto di Colle di Tora, presente il Coordinatore Territoriale Luigino Colarieti, accompagnato da Enrico Gastaldello e dalla responsabile Uilp Valle del Turano Chiara Simonetti.

Numerosissimi i partecipanti che hanno mostrato di gradire l’iniziativa che, come ha sottolineato il Coordinatore Luigino Colarieti, ha lo scopo di rafforzare sia la Uil che la Uilp.

«E’ il momento di stare insieme – ha detto – per sottolineare l’importanza dell’iscrizione al nostro sindacato, al fine di rafforzarlo ed avere quindi maggior peso
nel rivendicare i nostri diritti presso le Istituzioni fino al Governo».

A sua volta Chiara Simonetti, nel suo intervento, ha affermato che il suo impegno sarà quello di portare maggiori servizi nel territorio della Valle del Turano
svantaggiato per la posizione geografica che causa gravi disservizi: «servono servizi di prima necessità – ha dichiarato con forza- soprattutto per i
pensionati la cui categoria è la più debole e svantaggiata. I pensionati rappresentano un pilastro della nostra società per le battaglie che portano avanti anche a favore dei giovani. A voi, va il mio personale ringraziamento».

Nel corso dell’assemblea il presidente Colarieti ha sottolineato la collaborazione messa in atto con la la Sezione provinciale della Lilt, Lega italiana per la lotta contro i tumori.

«In questo modo – ha spiegato – i nostri iscritti hanno la possibilità di usufruire dei servizi sanitari della Lilt, sia nel suo ambulatorio di medicina preventiva presso la sede sociale, sia tramite l’ambulatorio itinerante che ha il suo maggior punto d’appoggio in Sabina. Essa si avvale anche del laboratorio Igea, per l’analisi del Psa».

Rispondi