Acqua Pubblica Sabina

APS inaugura la sede operativa e lo sportello utenti a Borgorose

L’apertura della nuova struttura rientra nel percorso strategico di consolidamento e rafforzamento sul territorio servito da APS

Acqua Pubblica Sabina, gestore del Servizio Idrico Integrato di ATO3, ha inaugurato oggi la nuova sede operativa e sportello utenti secondario di Borgorose (RI).Alla giornata hanno partecipato il Presidente di APS, Maurizio Turina, il management di APS, il Sindaco di Borgorose, Mariano Calisse, vari amministratori locali e il Presidente della Comunità Montana Salto-Cicolano, Gaetano Micaloni.

L’apertura della nuova struttura rientra nel percorso strategico di consolidamento e rafforzamento sul territorio servito da APS, finalizzato a migliorare le capacità di pronto intervento e di relazione, non soltanto con l’utenza ma anche con i Comuni che avranno, da oggi, un ulteriore strumento a disposizione per garantire un servizio sempre più efficace ai cittadini.

L’inaugurazione della sede di Borgorose segue, a distanza di poche settimane, l’ampliamento della sede di Palombara Sabina e l’apertura di quella di Magliano Sabina, coprendo un’ulteriore porzione del vasto territorio servito dalgestore del Servizio Idrico di ATO3.

«Siamo felici dell’entrata in funzione di questa sede» ha dichiarato il Presidente di APS, Maurizio Turina. «Era un obiettivo che ci eravamo prefissati e che, come altri, riusciamo a rispettare, con soddisfazione delle comunità locali che chiedevano una presenza ancora più forte e vicina alle loro esigenze. Stiamo investendo molto sul rapporto con l’utenza e sull’innovazione e l’apertura di sedi e sportelli secondari rientra in questa logica. Stiamo valutando ulterioriiniziative di rafforzamento su altre aree delterritorio,sia in termini operativi che di rapporti con l’utenza».

«Inauguriamo un servizio importante per tutta la popolazione del Cicolano» ha aggiunto il Sindaco di Borgorose, Mariano Calisse «Sono certoche, oltre ad essere una struttura strategica per il servizio idrico, sarà anche un ulteriore punto di incontro tra i Sindaci dell’area e l’amministrazione di Aps, anche in vista della programmazione degliinvestimenti su rete idrica, fognature e depurazione che il Cicolano attende storicamente».

Rispondi