Teatro

Aperte le iscrizioni al Festival Internazionale del Teatro Potlach a Fara Sabina

Dal 14 al 30 giugno: 17 giorni di spettacoli, laboratori e Scuola del Teatro Potlach

Sono aperte le iscrizioni alla XIX edizione del FLIPT – Festival laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali del Teatro Potlach di Fara Sabina (RI), realizzato grazie al contributo della Regione Lazio, Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili.

Diciassette giorni di laboratori, spettacoli e dialoghi dedicati all’incontro e allo scambio creativo tra diverse culture della performance. Dal 14 al 30 giugno, nella sede del teatro diretto da Pino Di Buduo, avrà luogo uno dei più ricchi Festival di Teatro in Italia, che prevede un susseguirsi di laboratori pratici con maestri orientali e occidentali sulle basi dell’arte dell’attore, e la visione di grandi spettacoli internazionali di artisti e compagnie provenienti da tutto il mondo.

I laboratori a cui è possibile iscriversi quest’anno sono: dal 17 al 20 giugno “Il fiore della Commedia”, laboratorio di Commedia dell’Arte con il maestro Claudio De Maglio; dal 25 al 27 giugno “Teatro danza kamigata-mai” con la maestra giapponese Keiin Yoshimura; dal 28 al 30 giugno “La struttura espressiva: crescita di un work in progress”, Master Class con i due maestri dell’Odin Teatret (Danimarca) Eugenio Barba e Julia Varley.

Tutte le sere si potrà assistere a spettacoli di artisti e compagnie internazionali: Teatro Potlach (Italia), Zid Theatre (Olanda), Omma Studio (Grecia), Odin Teatret (Danimarca), Fanatika Theatre (India), Teatro Nazionale Ucraino Illyés Gyula (Ucraina), Iuvenis Danza (Italia), e molti altri.

Spettacolo di punta del Festival sarà il grande site specific “Città Invisibili”, un percorso artistico multimediale e multidisciplinare che trasformerà completamente il borgo di Fara Sabina e a cui prenderanno parte tutti gli artisti internazionali .

Un Festival sempre più grande e di ampio respiro, che porta a Fara Sabina e nel territorio reatino delle eccellenze artistiche e pedagogiche internazionali.
Per maggiori info si può consultare il sito del Teatro Potlach e scrivere una mail all’indirizzo: ireneteatropotlach@gmail.com

Rispondi