Fondazione Varrone

Angelucci a Palazzo Potenziani, la mostra continua fino al 6 gennaio 2020

Doveva chiudere i battenti il primo maggio, la mostra-omaggio ad Arduino Angelucci voluta dal Liceo Artistico “Calcagnadoro” e dalle figlie del pittore, Alessandra e Zefferina, nel cinquantesimo di fondazione dell’istituto che ebbe Angelucci come primo direttore

Doveva chiudere i battenti il primo maggio, la mostra-omaggio ad Arduino Angelucci voluta dal Liceo Artistico “Calcagnadoro” e dalle figlie del pittore, Alessandra e Zefferina, nel cinquantesimo di fondazione dell’istituto che ebbe Angelucci come primo direttore.

Ma le tante presenze contate in queste settimane a Palazzo Potenziani, il sincero apprezzamento del pubblico e la piena disponibilità della Fondazione Varrone hanno convinto i promotori a prorogare l’apertura della mostra al 6 gennaio 2020. L’esposizione – che oltre ai quadri di Angelucci annovera per la prima volta gli spettacolari cartoni preparatori delle grandi opere parietali dell’artista reatino – sarà aperta il sabato e la domenica dalle 16 alle 19.

Ciò contribuirà ad arricchire l’offerta culturale della città nel periodo estivo anche a vantaggio del movimento turistico, mentre in autunno renderà possibile intensificare la partecipazione delle scuole del territorio. La mostra sarà aperta anche domani, primo maggio, dalle 16 alle 19. L’ingresso è libero.

Rispondi