L’amore tra la Madre e il Figlio sullo sfondo della partecipata Via Crucis di Leofreni

Hanno partecipato in tanti al pio esercizio della Via Crucis a Leofreni, svolta di sera, al termine della liturgia del Venerdì Santo. Le vie del paese, illuminate dai lumini accesi dalle donne, sono state attraversate anche da giovani e bambini con le candele in mano. E proprio ad un giovane celibe è stata affidata la croce, mentre le donne portano la statua della Madonna Addolorata, vestita di nero.

Tradizione vuole che ad un certo punto la processione si divida, procedendo per un breve tratto su due strade distinte, per ricongiungersi nella stazione in cui Gesù incontra sua madre. Un momento sottolineato, oltre che dalla preghiera, da un canto, seguito dalla riflessione del parroco, don Giuseppe Ślazyk, sul tema dell’amore reciproco tra madre e figli.

Rispondi