Alunni della “Marconi – Sacchetti Sassetti” alla scoperta della faggeta

Il Corpo Forestale dello Stato – Comando Provinciale di Rieti e l’Istituto Comprensivo Statale “Marconi – Sacchetti Sassetti” di Rieti sul Monte Terminillo alla scoperta dei segreti della faggeta con gli studenti delle classi quarte.

Il 19 maggio gli studenti delle classi quarte della Scuola Primaria “Marconi Saccheti Sassetti” di Rieti in sinergia con il Corpo Forestale dello Stato – Comando Provinciale di Rieti hanno riproposto
la favolosa esperienza sul comprensorio del Terminillo per conoscere più da vicino la natura ed in particolare la faggeta.
L’escursione di oggi ha avuto inizio dalla “Sella del Vento”, Alunni , Insegnati Uomini del CAI, Forestali si sono addentrati nel fitto della faggeta, dove l’Isp.Sup Sc. Paolo Murino ed i suoi collaboratori hanno illustrato gli aspetti legati alle essenze arboree ivi presenti, ed in particolare del Faggio che la specie forestale più rappresentativa. ma senza trascura le altre piante. I forestali hanno spiegato l’importanza della faggeta sia per gli aspetti ambientali , ma anche per quelli economici. Così gli Alunni hanno appreso il concetto di “Bosco di Alto Fusto” e di “Bosco ceduo” termini legati alla selvicoltura forestale, ma anche piccoli segreti come il fatto che i frutti del faggio , le “Faggiole”, siano commestibili anche per l’uomo e che molti dei mobili di casa sono ricavati dal legno nobile di questa spettacolare pianta. Ma hanno potuto anche toccare con mano i “licheni” che di sovente sono presenti sui tronchi e di come la spinta della neve incurvi i tronchi, creando il fenomeno della “sciabolatura”. Lasciato il bosco, sulle radure gli Alunni hanno appreso che esiste una pianta erbacea nota con l’appellativo di “Carta igienica del pastore”, infatti le foglie del “Tasso barbasso” sono così morbide e resistenti che in caso di necessità possono essere utilizzate per “quello scopo”.
E ancora fiori multicolori, grandi e piccoli , la gioia di poter corre liberi nei prati respirando l’aria pura e frizzante del Terminillo.
Profonda soddisfazione per questa esperienza di educazione ambientale all’aperto è stata espressa dal Comandate Provinciale del C.F.S. Dr. Paolo Lepori, che vede ancora una volta il proprio Personale impegnato sul fronte della tutela ambientale, a sottolineare come questo particolare tipo di servizio sia il fiore all’occhiello del Comando Provinciale di Rieti.
La sinergia Scuola e Corpo Forestale è il binomio vincente per formare oggi gli uomini e le donne di domani per una maggiore sensibilità verso la natura ed l’ambiente.

Rispondi