Solidarietà

All’alberghiero di Amatrice l’importante donazione dell’associazione Mmia

Il grazie dell’Istituzione Formativa di Rieti è rivolto alla Onlus Mmia, medici e maestri in adozione, che ha recentemente consegnato una preziosa donazione utile ad arredare le sale ricreative della scuola di Amatrice

Con la loro generosità consentiranno agli allievi del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice di vivere un proficuo periodo formativo.

Il grazie dell’Istituzione Formativa di Rieti è rivolto alla Onlus Mmia, medici e maestri in adozione, che ha recentemente consegnato una preziosa donazione utile ad arredare le sale ricreative della scuola di Amatrice.

Quindici mila euro circa, a tanto ammonta la somma raccolta dall’associazione di Monteporzio Catone, in provincia di Roma, che opera anche in tanti Paesi del mondo, dall’Africa all’India, passando per l’Amazzonia.

I volontari dell’associazione si spendono concretamente in opere che diamo una speranza di vita migliore a popolazioni ingiustamente penalizzate.

Gli studenti e i docenti del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice hanno accolto il presidente della onlus, alcuni volontari e anche il sindaco di Amatrice, preparando un pranzo a base di prodotti tipici, amatriciana compresa.

Consegnata una targa di ringraziamento da parte della Direttrice del Centro, Anna Fratini.

«È stata una bella giornata dedicata ai ragazzi – ha dichiarato Stefania Santarelli, intervenuta all’evento, in rappresentanza del Cda dell’Istituzione Formativa – Grazie a questi aiuti concreti che servono a creare ambienti di socializzazione nelle ore libere da impegno scolastici. Un plauso alla Direttrice del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice e a tutti gli operatori scolastici che si dedicano agli studenti con cura e affetto. Grazie al loro impegno i ragazzi stanno frequentando serenamente il Centro, con buoni risultati professionali e umani».

Rispondi