Volontariato

Alcli, riparte il progetto del Servizio Civile Nazionale

Il Servizio Civile è una scelta che cambia la vita e l'ALCLI da molto anni accoglie nella sua famiglia, tanti giovani che vogliono vivere questo importante percorso di crescita personale e di formazione. Il bando scade il 28 settembre.

Possono candidarsi i giovani che abbiano compiuto i 18 anni e non superato i 28 (28 anni e 364 giorni alla data di presentazione della domanda), cittadini italiani o degli altri Paesi dell’Unione europea o cittadini non comunitari purché regolarmente soggiornanti.

È possibile candidarsi ad un solo progetto e per una sola sede di attuazione.

Non possono presentare domanda i giovani che:
– appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
– abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
– abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

La domanda può essere presentata, entro il 28 settembre alle ore 14, secondo una delle seguenti modalità:
– inviata a mezzo raccomandata A/R al seguente indirizzo: SPES – Via Liberiana, 17 – 00185 Roma;
– con Posta Elettronica Certificata (PEC), di cui è titolare l’interessato, alla mail spes.protocollo@pec.workmail.it avendo cura di allegare tutta la documentazione in formato PDF;
– consegnata a mano (entro le 18.00 del 28 settembre 2018) presso la sede SPES RIETI – Piazzale Enrico Mercatanti, 5 02100 Rieti (RI).

Per avere maggiori informazioni si può contattare il Centro Servizi per il Volontariato ai numeri 0746272342 e 0746488131 o andare direttamente presso la sede, in Piazza Enrico Mercatanti, 5.

ULTERIORI INFORMAZIONI:
Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile:
– aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari;
– aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All.
I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa – secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane – l’esperienza di Garanzia Giovani.
La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
1. redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 3 al presente bando, attenendosi alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;
2. accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;
3. corredata dall’Allegato 4 relativo all’autocertificazione dei titoli
posseduti; tale allegato può essere sostituito da un curriculum vitae reso sotto forma di autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000, debitamente firmato;
4. corredata dall’Allegato 5 debitamente firmato relativo all’informativa “Privacy”.

Rispondi