Al via il Natale farense

Prende il via sabato 19 dicembre il programma degli spettacoli natalizi organizzato dall’assessorato alla Cultura di Fara in Sabina. Si parte da Passo Corese, con due giornate di festa in piazza della Libertà e largo don Rodolfo Mancini: decine di banchi per il mercatino natalizio, mercatino del dono e dello scambio a cura dell’associazione Terra Mia e poi pony, laboratori per bambini che potranno divertirsi insieme a Masha e Orso (sabato) l’immancabile arrivo di Babbo Natale (domenica). In entrambi i giorni si pranza in piazza con menù a base di polenta, nello stand gastronomico curato dall’associazione Koresando. L’associazione Animalia porta in piazza i cuccioli affidati al comune, in cerca di una famiglia che si prenda cura di loro; mentre domenica pomeriggio un’unità cinofila della Polizia di Stato dimostrerà pubblicamente le abilità degli “agenti a quattro zampe”. Il Natale dei desideri a Passo Corese si conclude la sera di domenica 20 dicembre con la tombolata ed il buffet presso il centro giovani Kronos. All’interno della festa ci sarà uno spazio dedicato alla fondazione Telethon per contribuire alla ricerca verso la cura delle malattie genetiche rare.

Ampio spazio alla musica, con ben sei concerti in tutta la città: sabato 19 dicembre a Passo Corese nella chiesa Santa Croce “Ogni nota un respiro” con l’orchestra diretta dal maestro Lorenzo Nanni; domenica 20 dicembre nel duomo di Fara, orchestra e coro diretti dal maestro Francesco Lupi si esibiranno nel “Magnificat” di Bach, con la partecipazione degli allievi della Scuola comunale di Musica; domenica 27 dicembre a Corese Terra alle 17 nella chiesa della Ss. Maria Assunta concerto della banda musicale di Corese Terra diretta dal maestro Fausto Frezza; sempre il 27, alle 18,30 nel duomo di Fara concerto dei “Pueri symphonici” diretti dal maestro Lorenzo Lupi, che si esibiranno anche domenica 3 gennaio a Coltodino (chiesa S. Filippo Neri) e mercoledì 6 gennaio a Borgo Quinzio (chiesa S. Atanasio).

Domenica 27 dicembre, ritorna a grande richiesta il tour dei presepi. Partenza da Passo Corese con la navetta gratuita che, in collaborazione con la Proloco di Fara in Sabina, farà il giro di tutte le parrocchie della città, per concludere il suo percorso nel duomo di Fara, dove ci sarà il concerto dei “Pueri symphonici”. In conclusione, per i partecipanti cena prepara dalla Pro Canneto.
L’Epifania si festeggia a Talocci, mercoledì 6 gennaio, con la Befana che donerà una calzetta di dolci ad ogni bambino; e poi giochi, laboratori, zucchero filato, palloncini e tanto divertimento assicurato per tutti. Inoltre, sarà presente un banchetto dell’Aism per raccogliere fondi in favore della ricerca sulla cura della sclerosi multipla.

«Anche questo Natale abbiamo cercato di donare gioia alle famiglie della nostra città. In un momento segnato dalla crisi, come quello che stiamo vivendo, vogliamo portare serenità ai cittadini e soprattutto ai bambini della nostra comunità, tenendo presente l’alto valore culturale di queste festività che adesso più che mai hanno bisogno di rivivere. I ringraziamenti di cuore vanno alla Proloco, la Polizia di Stato, alle associazioni Animalia, Terra Mia, Un posto per… te, Koresando, Le capanne di Talocci, InCanto, Pueri symphonici, Pro Canneto, Banda musicale “Città di Cures” dell’Università agraria di Corese Terra, Telethon, Aism, Croce rossa italiana, Avis, centro giovani Kronos, centro socio-educativo Sottosopra, Scuola comunale di Musica, maestro Lorenzo Nanni. Infine, un ringraziamento anche a tutti gli espositori che hanno scelto la nostra città». È quanto dichiara l’assessore Antonino La Torre.

Rispondi