Al Vespasiano torna il Rieti Danza Festival

 

Giunge alla sua XXV edizione il Concorso internazionale di danza “Città di Rieti” – Rieti Danza Festival, promosso e organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Rieti nella splendida cornice del Teatro Flavio Vespasiano, dal 26 aprile al 5 maggio 2015, con il sostegno economico della Fondazione Varrone, del Consiglio Regionale del Lazio, dell’Unindustria Rieti, Confcommercio Imprese per l’Italia Rieti, Sò Danca Pubbliche Relazioni in Italia di Claudia Zaccari, Ballet Dance Gallery di Nicoletta Scarpino.

Domenica 26 aprile, con inizio alle 14.30, il Flavio Vespasiano aprirà le porte al Rieti Hip Hop Evolution e Contest Freestyle diretto dal mitico Daniele Baldi che sarà anche il presidente di una prestigiosa Commissione Giudicatrice composta da: Marco Arbau, Patrizio Ratto, Ilenia Rossi, Daniele Rapagnà e Iacopo Paone. Il concorso si articola in un’unica fase e vi prenderanno parte giovani danzatori e gruppi provenienti da tutta l’Italia suddivisi in tre diverse sezioni, allievi, juniores e seniores.

Dal 28 aprile al 3 Maggio prenderà il via la XXV edizione del prestigioso Concorso Internazionale di Danza “Città di Rieti” che celebra le “Nozze d’argento”, ideato e diretto da Piero Fasciolo, Coordinamento Generale Simone Lolli e Responsabile delle Pubbliche Relazioni Luna Ronchi con una Madrina d’eccezione come Laura Comi Direttrice della scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma e come Presidente Onorario l’etoile internazionale Raffaele Paganini.

Il Concorso prevede tre diverse sezioni: danza classica, moderna e composizione coreografica.

Alle sezioni classica e moderna accedono giovani danzatori e danzatrici di età compresa tra gli 11 e i 13 anni per le categorie juniores e tra i 18 e 25 anni per le categorie seniores.

La sezione composizione Coreografica comprende invece le categorie A e B. Alla categoria A accedono coreografi che hanno realizzato coreografie per danzatori che abbiano compiuto i 15 anni e senza limiti di età massima, alla categoria B invece, coreografi che hanno realizzato coreografie per i giovani esecutori che abbiano compiuto 9 anni ma che non superano i 14 anni.

Il 28 aprile alle 21 Luna Ronchi presenterà il Gran Gala “Nozze d’Argento”, al quale prenderanno parte le scuole di danza della città di Rieti ed ex vincitori del Concorso reatino che calcano i palcoscenici dei teatri più importanti d’Europa come Antoon Variag Ploom, Anastasia Lomachenkova, Dimitrii Vyskubenko, Gabriele Rossi, Caterina Bonasia, Francesco Porcelluzzi, Annalisa Pagnotta, Susanna Salvi, Alimah Grasso, Yuri Fortini, Eleonora Cantarini e Remake Crew.

Domenica 3 maggio alle 18 Valentina Marini presenterà il Gran Gala conclusivo del Rieti Danza Festival al quale prenderanno parte i primi tre classificati di ogni sezione della XXV edizione del Concorso.

Martedì 5 maggio alle 2, epilogo del Festival con lo spettacolo “Vittime del Silenzio” per la Regia di Arturo Cannistrà, legato al progetto “Leggere per Ballare” a cura della Federazione Nazionale Associazioni Scuole di danza e Associazione danza Centro Italia che gode del prestigioso patrocinio del Miur e del Ministero delle Pari Opportunità.

Il Rieti Danza Festival è sicuramente tra le iniziative di maggior pregio della nostra città, negli anni è riuscito a valorizzare in modo significativo, a livello internazionale, l’arte performativa della danza: lo ha fatto partendo da Rieti, dai suoi ballerini e coreografi, dalle scuole del territorio e dal prestigioso teatro Flavio Vespasiano. Da segnalare, infine, il ritorno economico per la città di Rieti. I ballerini, i gruppi coreografici presenti al Concorso, accompagnati da un nutrito seguito di parenti, amici e insegnanti animeranno le vie della nostra città che per una settimana vedrà gravitare nel proprio circondario più di mille persone a beneficio, soprattutto, delle strutture ricettive. L’evento tersicoreo è considerato dagli esperti del settore il più importante e prestigioso a livello nazionale e tra i primi in Europa.

Oltre al programma ufficiale, dal 25 aprile al 5 maggio, la città sarà animata da alcune iniziative organizzate da Vertigo in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura. Il calendario degli appuntamenti dedicati alla danza prevede percorsi itineranti: allestimenti, mostre, spettacoli, musica e video proiezioni animeranno le vie del centro storico.

La tradizionale Mostra pittorica “Passi tra i colori” giunta alla XIII edizione, verrà inaugurata lunedì 27 aprile alle 17.30 presso la Sala Mostre del Palazzo Comunale.

In concomitanza con il Rieti Danza Festival anche l’iniziativa del Museo Civico di Rieti che, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, propone due “Invasioni Digitali”. Il 25 e 26 aprile i reperti e le opere delle due sezioni del museo saranno reinterpretate negli scatti degli invasori digitali, muniti di tablet, smartphones, macchine fotografiche e videocamere digitali. Gli scatti selezionati dagli stessi invasori saranno poi diffusi in rete e sui social network.

Foto © Massimo Renzi.

Rispondi