Agevolazioni per le auto elettriche: un Ddl da Pastorelli

Abbattimento dell’Iva dal 22 al 4%, detrazione del 100% delle imposte sull’acquisto dei veicoli elettrici il primo anno di entrata in vigore della legge, 90 per il secondo, 80 per il terzo e così via a diminuire del 10% per 5 anni e credito di imposta del 50% in 5 o 10 anni per tali mezzi a zero emissioni adibiti a servizio pubblico.

Questi i punti salienti del Ddl presentato dal deputato del Psi, Oreste Pastorelli, e promosso da FareAmbiente e Unione Radiotaxi d’Italia, presso la nuova aula del palazzo dei gruppi parlamentari della Camera dei deputati. “Un pacchetto di misure che può risultare decisivo per la definitiva espansione dei mezzi di trasporto a emissioni zero”, le parole del parlamentare socialista.

Il disegno di legge prevede inoltre finanziamenti per la realizzazione di infrastrutture per la ricarica veloce delle autovetture a zero emissioni (Aze), senza le quali sarebbe impossibile un agevole utilizzo e quindi una larga diffusione di tali mezzi. A questo proposito il Ddl prevede un credito di imposta del 41% fino a una spesa di 75mila euro per la realizzazione degli impianti di ricarica elettrica veloce.

Rispondi