Premio Manlio Scopigno

A Roberto Mancini il Premio Manlio Scopigno alla Carriera

Il CT dell’Italia Roberto Mancini il 28 settembre ad Amatrice riceverà il Premio Scopigno alla Carriera. Premiati anche il DS della S.S. Lazio Igli Tare, i fratelli Pippo e Simone Inzaghi insieme a molti altri volti del calcio giovanile, di serie A e B

Il 28 settembre il grande calcio sbarca ad Amatrice per la consegna dei Premi Manlio Scopigno e Felice Pulici 2019/2020. Grande attesa per la presenza del Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini, che sarà premiato con il Premio Manlio Scopigno alla Carriera. Ad Amatrice attesi anche il DS della S.S. Lazio Igli Tare ed i fratelli Pippo e Simone Inzaghi, premiati anche loro.

L’evento (posti limitati su invito, in ottemperanza alle normative anti Covid) sarà trasmesso in Diretta su Radio Radio e Radio radio Tv sul canale Sky 826 e diretta streaming scaricando l’App di Radio Radio.

A votare i premi che saranno consegnati presso l’Area del Gusto di Amatrice, lunedì 28 settembre alle ore 17.00, la giuria composta da prestigiose firme del giornalismo sportivo ed ex calciatori tra i quali il Presidente Roberto Beccantini, Xavier Jacobelli (Direttore Tuttosport), Andrea Di Caro (Vice Direttore Gazzetta dello Sport), Ivan Zazzaroni (Direttore Corriere dello Sport e Guerin Sportivo), Pieriuigi Pardo (Giornalista Mediaset), Michele Criscitiello (Direttore Sportitalia), Stefano Agresti (Direttore Calciomercato.com), Marco Lollobrigida (Ra i– Domenica Sportiva), Paolo Condò (Giornalista Sky), Ilario Di Giovambattista (Direttore di Radio Radio), Marco Amelia (ex calciatore e opinionista), Fabrizio Formichetti (Presidente Asd SCoprigno Cup), Alfredo Pedulla (Gazzetta dello Sport e Sportitalia), Francesco Vergovich (Radio Radio), Emiliano Grillotti (Direttore Rieti Life), Marco Ferroni (Il Messaggero) e molti altri.

L’ASD Scopigno Cup, organizzatrice dell’evento, per mezzo del Presidente Fabrizio Formichetti sottolinea il grande lavoro di squadra e la valenza dei premi.

“Ringraziamo sentitamente gli sponsor in particolar modo CRAI TIRRENO rappresentata dall’Amministratore delegato Giorgio Annis; Intesa San Paolo rappresentata dal Direttore Area Retail, Massimo TOMOLILLO, POSTE ITALIANE, ERG e tutti i vari sponsor e Media Partners Rai Sport, Radio Radio, Gazzetta dello Sport, Tuttosport, Corriere dello Sport che rappresentano il motore di questo evento. Quest’anno abbiamo mister Mancini che dopo aver ricevuto il Premio Scopigno come miglior allenatore nel 2003, torna ad essere premiato per la sua carriera nel mondo del calcio. Insieme a lui tanti protagonisti di questo sport che nonostante l’emergenza Covid ci apprestiamo a premiare anche quest’anno per il loro lavoro ed i meriti dimostrati nelle rispettive squadre di appartenenza”.

“Intesa Sanpaolo ha deciso di essere, anche nel 2020, al fianco dell’A.S.D. Scopigno Cup per sostenere la 28° edizione del Torneo internazionale di calcio Under 17 “Città di Rieti” e la cerimonia di consegna dei premi intitolati alla memoria di Manlio Scopigno e Felice Pulici – sottolinea Massimo Tomolillo, Direttore Area Retail Rieti Intesa Sanpaolo- Attraverso questa iniziativa, Intesa Sanpaolo intende rinnovare il suo impegno nei confronti del mondo dello sport e delle giovani generazioni e manifestare la sua vicinanza ai territori in cui opera, anche e soprattutto in un anno particolarmente difficile come questo, a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo. A questo proposito, la nostra presenza è anche l’occasione per porgere un caloroso saluto alla comunità di Amatrice, che oggi ci ospita e alla quale ci sentiamo particolarmente legati.”

“Per Crai Tirreno è stato un onore essere sponsor di un evento così importante e significativo per quello che rappresenta. La Scopigno Cup non è solo un torneo di calcio, ma una celebrazione dello sport e dei valori di lealtà, solidarietà e rispetto per il prossimo – commenta Giorgio Annis, Amministratore Delegato CRAI TIRRENO-
Il nostro gruppo da sempre è pronto a scendere in campo in maniera attiva per il territorio in cui opera, per la cultura, il sociale e per lo sport, perché lo sport è vita, salute e socialità. Siamo molto felici di vedere che tanti campioni e professionisti affermati dello sport abbiano deciso di venire ad Amatrice per essere presenti alla premiazione, sottolineando ancora di più l’importanza che eventi come La Scopigno Cup e il Premio Manlio Scopigno e Felice Pulici hanno per la rinascita sociale e culturale dei territori colpiti dal sisma del Centro Italia”.

Rispondi