A Rieti la prima prova del Campionato Italiano Bike Trial

Si è tenuta a Rieti la prima prova valevole per il Campionato Italiano di Bike Trial.

L’asd Crescenzi Trial Bike, in collaborazione con l’Amministrazione Beni Civici di Vazia, ha organizzato questo importante evento. 25 atleti  provenienti per la maggior parte dal nord Italia (la crisi generale si è comunque avvertita anche in questo settore: in genere ogni anno alla prima tappa si registravano sempre minimo 50 partecipanti!), hanno regalato passaggi altamente spettacolari su ostacoli sia artificiali quali gomme e bobine di legno e sia naturali quali muri, tronchi e rocce.

Il giovane reatino di ancora 9 anni Diego Crescenzi ha debuttato nella categoria Benjamin seguendo quindi il percorso verde. Partendo tra i primi ha affrontato quasi tutto d’un fiato tutti e cinque i percorsi siglando “zero penalità” in totale e conquistando subito un buon margine dal livornese Matteo Galfarini.

Nei restanti due giri di gara si è quindi rilassato un po’, ma tenendo sempre sotto controllo la situazione e commettendo veramente pochissimi errori (solo 4 piedi a terra!) ha distanziato Golfarini di ben 10 penalità andando a vincere anche se non in perfetta forma fisica, a causa di una settimana di influenza. Terzo è giunto Manuel D’amato di Popoli.

Nella Categoria Elite ha vinto il pesarese Alessandro Allegretti già vincitore lo scorso anno sempre qui a Rieti. A seguire il bergamasco Marco Bonalda debuttante nel percorso indicato dalle bandierine di colore giallo.

Tra il pubblico si notava la presenza del consigliere comunale Ivano Fioravanti, che ha consegnato ricchi premi agli atleti e speso importanti parole a dimostrazione del grande apprezzamento per l’evento. Presente anche il Comandante della Polizia Municipale Enrico Aragona impegnato anch’egli a consegnare i premi avendo apprezzato in toto la competizione.

Galleria fotografica di Fotoflash.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *