A Frasso Sabino l’incontro di Orfini e Melilli

Il Partito Democratico riparte da Rieti. «Solidità del partito, difesa della legalità, attenzione ai territori, selezione della migliore classe dirigente, capacità di aggregazione e dialogo, sono le basi da cui partire per ripensare un partito che sia punto di riferimento per tutti i cittadini» così Matteo Orfini ieri ha parlato alla platea numerosa della Grotta dei Masacci a Frasso Sabino.

«Il Partito deve ricominciare ad essere luogo di sintesi delle varie anime che lo popolano per poi camminare tutti insieme verso lo stesso obiettivo – continua il Presidente del PD – è all’interno della nostra comunità che si fanno le battaglie per dare risposte ai cittadini, a tutti i livelli, dal governo del paese alle amministrazioni locali».

A poche ore dal rapporto di Fabrizio Barca sui circoli romani, dopo le vicende di mafia capitale, Matteo Orfini ed il segretario regionale Fabio Melilli scelgono il nostro territorio per fare il punto della situazione parlando con i militanti, consapevoli che c’è ancora molto da fare ma che il partito democratico è popolato di uomini e donne di grande onestà e capacità, e animati da quella passione che può e deve cambiare lo status quo.

Tutti i circoli del Partito Democratico della Provincia di Rieti sosterranno con l’impegno e l’esempio questa delicata fase di cambiamento, «con la certezza che il più grande partito del Paese abbia la forza di iniziare una nuova stagione, ed esprimono massima solidarietà a Matteo Orfini sotto protezione per la sua battaglia contro i clan di Ostia, una battaglia che è e sarà di ognuno di noi».

Rispondi