Borgo Velino

A Borgo Velino la festa della Madonna del Santo Amore: «Solo l’amore può tenerci uniti»

Nonostante le ristrettezze conseguenti al covid la comunità di Borgo Velino anche quest’anno si è riunita attorno alla Madonna del Santo Amore

Nonostante le ristrettezze conseguenti al covid la comunità di Borgo Velino anche quest’anno si è riunita attorno alla Madonna del Santo Amore.

«Una festa diversa da tutte le altre degli anni passati – spiega don Giovanni Nieborak – ma non ci siamo lasciati scoraggiare, ed è così che ieri ci siamo ritrovati tutti insieme presso la tensostruttura per assistere alla Santa Messa in onore di Maria SS del Santo Amore, sempre numerosi, perché ciò che ci unisce è la fede per Maria».

Tante sono state le celebrazioni liturgiche che hanno accompagnato i fedeli nei nove giorni precedenti alla festa, durante i quali è stato possibile ascoltare, da parte dei vari sacerdoti intervenuti, attente e accurate riflessioni sul ruolo e sulla vita di Maria. Negli stessi giorni avrebbero dovuto esserci le manifestazioni stati di festa religiosa e civile per tutti i paesani di Borgo Velino, rese impossibili dalla diffusione del coronavirus. Questo però non ha escluso l’amore e la fede: «Anzi – aggiunge don Giovanni – ci hanno fatto capire e comprendere che solo la vera crescita spirituale può farci sentire veri cristiani e solo l’amore, come ci ha​ detto e spiegato Padre Carmelo, può tenerci uniti».

Ogni festa in onore di Maria SS è certamente espressione di amore e venerazione verso Lei, ma è, e deve essere anche soprattutto un incoraggiamento a riconoscere Gesù come unico Salvatore: la missione di Maria è condurci a Lui.

I festeggiamenti i sono conclusi nella giornata odierna, come ormai è consuetudine da qualche anno, con la Santa Messa in suffragio dei nostri defunti.

Rispondi