Una Madonnina per la riflessione e la preghiera

La sera del 31 maggio, a chiusura del mese Mariano, a Rieti, si è svolta una solenne processione nella Parrocchia di Santa Lucia, terminata con l’inaugurazione ufficiale del monumento costruito in onore di Maria Immacolata nel giardino antistante l’Oratorio San Nicola.

È stata una processione con una grande partecipazione di fedeli. Il Parroco Mons. Luigi Bardotti ha scoperto la statua della Madonna illuminata da ampi riflettori e contornata da lumini che nella serata hanno dato ai presenti la viva impressione di un Santuario dedicato alla Madre di Gesù.

La cerimonia di consacrazione è stata officiata da Mons. Delio Lucarelli, vescovo di Rieti, e alla presenza del Sindaco di Rieti Giuseppe Emili, la cui presenza evidenzia l’adesione di un intero popolo che riscopre le vive radici della propria civiltà.

«Il monumento che abbiamo costruito – ha detto Don Luigi nella presentazione – dovrà richiamare tutti e sempre a questa dolce presenza nella nostra Città».

«L’Immacolata di San Nicola – ha proseguito il Parroco – sarà invocata come Madre dei nostri figli in cielo, per rendere certi i genitori che questi ragazzi i cui sogni, per motivi diversi, sono stati interrotti prematuramente, sono viventi nel cuore di Dio, nel cuore di Maria, nel cuore di ogni mamma, papà, nel cuore della Chiesa».

«La nostra Parrocchia – ha concluso Don Luigi – è fiera ed orgogliosa di aver dato alla Città di Rieti questa “ presenza “ che ci accompagnerà nei ricordi lieti e tristi della nostra vita».

Lateralmente alla statua sono state issate la bandiera della Madonna, del Papa, dell’Italia e della Comunità Europea, mentre in sottofondo si diffondevano nella piazza le note dell’Ave Maria di Gounod.

Una serata che ha donato alla Parrocchia di Santa Lucia e a tutta Rieti un angolo particolare, dove i passanti possono dedicarsi ad un momento di riflessione e di preghiera. Sono cose di cui, in questo momento particolare che viviamo, abbiamo un grande bisogno.

 

Rispondi