Le prime pagine dei quotidiani del 20 settembre 2014

Industria

“Ritel, speranze al lumicino” è il titolo di apertura de «Il Messaggero». “In Procura l’indagine sul fallimento dell’azienda vicina all’archiviazione e il ministero fa slittare l’incontro del 24. Nessuna convocazione anche per Solsonica. Martedì il tavolo di crisi in Comune” spiega il sottotitolo.

Fondazioni bancarie

“Fondazione Varrone più forte” è il titolo principale sulla prima pagina del «Corriere di Rieti». “Il presidente de Sanctis spiega i motivi della vendita delle azioni Cariri a Banca Intesa” spiega l’occhiello.

Politica

“Provincia, ultime ore per definire i candidati” titola di spalla «Il Messaggero». “I termini scadono lunedì prossimo. Manovre in entrambi i fronti” spiega il catenaccio.

Cronaca

Inchiesta sugli ippodromi: “Truffa, il Riesame scagiona Papalia” titola in un box «Il Messaggero». “Il tribunale del Riesame di Firenze ha azzerato le accuse rivolte da procura e Guardia di Finanza a Gaetano Papalia, ex presidente della Sebastiani, accusato con altri due imprenditori di aver nascosto al Fisco i debiti della Ippodromi e Città, spacchettandoli in altre società del ramo d’azienda” si legge nel trafiletto.

“Si opera al naso e muore sotto i ferri” è il titolo nel centropagina del «Corriere di Rieti». “La vittima è una 35enne di Leonessa. Anestesista romana rinviata a giudizio” spiega l’occhiello.

Trasporti

“Cotral, corse stop a Passo Corese. No dei pendolari” titola nel centropagina «Il Messaggero». “Summit a Roma del Comitato reatino con l’assessorato regionale alla Mobilità” aggiunge il sottotitolo.

“Incontro con prefetto e sindaci” titola di spalla il «Corriere di Rieti». “No al piano Cotral” precisa l’occhiello.

Servizi sociali

“Assistenza domiciliare, si cambia” è il titolo della fotocronaca del «Corriere di Rieti». “Presentato il progetto “Valli Reatine” con le coop Atcl e Casalingha” ricorda l’occhiello.

Iniziative

“Buy Lazio, via alle relazioni internazionali” è il titolo della fotocronaca de «Il Messaggero». “Presenti operatori europei con un occhio all’Expo” ricorda l’occhiello.

Rispondi