4. L’organo della Cappella delle Stimmate nella Cattedrale di Rieti

La Compagnia delle Stimmate, con sede nella Cripta della Cattedrale o chiesa inferiore di Rieti, già dal 1640 aveva un organo portatile, collocato a cornu epistulae (a destra) dell’unico altare.

Di quest’organo, ormai inservibile, la confraternita si disfece nel 1794, vendendolo a Damaso Fedeli, più volte ricordato, che in quegli anni aveva bottega a Rieti.

Ma, qualche anno dopo, per dono del vescovo Marini (1799-1813), l’organo venduto fu rimpiazzato da un altro simile, per il quale il capitolo, che spesso se ne serviva, fece costruire una piccola cantoria (1806). Ma anche quest’ultimo organo fu venduto, una decina d’anni dopo (1816), al canonico Alessandro Piccadori. Dove sia finito non si sa.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *