150 di Rieti in una mostra fotografica

Il “Centro di Promozione Sociale Porta d’Arci” di Via Nuova, nell’ambito dei suoi compiti istituzionali, volti alla diffusione della storia reatina del passato, in connubio con l’anno giubilare dell’unità d’Italia, ha programmato una mostra fotografica sulla Rieti del passato.

Le illustrazioni, che sono datate dal 1860 fino ai tempi più recenti, testimoniano gli atteggiamenti umani ed i luoghi della città nei suoi diversi momenti di vita privata, pubblica, sociale, economica, industriale, e di vari altri aspetti, ognuno contenuto nei venti pannelli, dove sono distribuite le fotografie.

L’esposizione di queste testimonianze, sarà allestita nella chiesa barocca di san Benedetto, sita al n. 3 di via Nuova, poco prima di arrivare a Porta d’Arci e sarà aperta per la circostanza.

«Sono molto orgoglioso di presentare questa esposizione che ho titolato “Le foto raccontano… antiche immagini… infinite emozioni”, proprio per ricreare l’immagine del nostro passato cittadino» ha riferito con malcelata soddisfazione il cav. Elenio Santoprete, presidente del Centro, «per essa ho lavorato da parecchio tempo con la fattiva collaborazione del fotoamatore e scrittore Luigi Bernardinetti, proprietario di quasi tutte le immagini che saranno esposte in questa manifestazione» ha aggiunto lo stesso presidente.

La mostra, che comprende anche alcune immagini messe a disposizione dagli associati del “Centro”, sarà inaugurata mercoledì 11 maggio alle ore 17,00 e sarà aperta tutti i giorni dalle ore 10,30 alle 12,00 e dalle  ore 16,30 alle ore 19,00 fino  al 18 maggio compreso. Saranno esposti oggetti molto antichi che riguardano la fotografia del passato, anche loro di proprietà di Luigi Bernardinetti, autore del libro “Rieti ieri ed oggi” edito nel 2009.

Tutta la cittadinanza è invitata all’inaugurazione ed alla visita della mostra fotografica.

 

Rispondi