Per il Giubileo in diocesi ecco il «Vademecum»

Il Giubileo indetto dal Papa «suggerisce che la gioia del Vangelo è una possibilità concreta. Non c’è Vangelo, infatti, che non sia – per definizione – un’occasione per liberare energie interiori, emozioni profonde, desideri irrefrenabili, che si fatica perfino a confessare a sé stessi. Ben venga dunque questo Anno…».

Sono le parole del vescovo Domenico Pompili ad aprire la pubblicazione intitolata Vademecum per il Giubileo di Francesco, che gli uffici diocesani hanno voluto dare alle stampe per accompagnare in diocesi l’Anno Santo della misericordia. Elaborato a partire da testi di don Luciano Candotti, don Ferdinando Tiburzi, don Emmanuele Dell’Uomo D’Arme, fra Ezio Casella e Ileana Tozzi, il libretto, in bella veste grafica curata da David Fabrizi, si articola in settanta pagine che presentano significato spirituale, luoghi, date, itinerari per vivere l’esperienza giubilare nella Chiesa reatina.

Dopo l’introduzione del vescovo, i richiami ai valori e ai segni del Giubileo, gli itinerari legati ai santuari francescani, ai luoghi mariani, al tema della Croce, ai santi locali, oltre alla Cattedrale e alle altre chiese giubilari; quindi, il calendario delle iniziative scorrendo l’anno liturgico. Uscito in questi giorni dalla tipografia, il Vademecum verrà distribuito domenica prossima all’apertura diocesana.

Scarica Lazio Sette (Rieti) 6 dicembre 2015

Scarica Lazio Sette (Regione) 6 dicembre 2015 (1)

Scarica Lazio Sette (Regione) 6 dicembre 2015 (2)

Rispondi